Pubblicità

Il subacqueo non si è reso conto di cosa volesse la foca finché l’animale non gli ha afferrato il braccio.

 Il subacqueo non si è reso conto di cosa volesse la foca finché l’animale non gli ha afferrato il braccio.

Un’immersione speciale

Come subacquei, avete l’opportunità di fare scoperte uniche e bellissime. In questo modo si vedono gli animali nel loro ambiente naturale, in un luogo unico. Queste sono le motivazioni del subacqueo Gary Grayson e il motivo per cui ha iniziato il suo hobby. Non si aspettava di trovarsi così vicino agli animali nel loro habitat naturale…

Gary e il suo amico

Un giorno, mentre Gary e il suo amico stavano esplorando il fondale marino, le foche apparvero dal nulla. Entrambi i subacquei sono rimasti stupiti. Le foche non si avvicinano spesso così tanto. Inoltre, i subacquei hanno imparato a non disturbarli mai. Così Gary e il suo amico decisero di mantenere la calma e il silenzio.

Chiarimenti

Questi animali possono talvolta essere goffi sulla terraferma. Strisciano lungo la riva e urtano goffamente contro le rocce. Tuttavia, questi simpatici animali hanno una grande grazia quando si tuffano in acqua. Sono molto veloci e compiono movimenti bruschi, come sapevano Gary e il suo amico.

Le foche in generale sono curiose. Tuttavia, c’è un altro lato di questi simpatici animali: possono diventare molto aggressivi. Soprattutto in situazioni nuove e sconosciute. Di conseguenza, i due subacquei hanno cercato di usare la telecamera con molta attenzione e calma. Ma quello che fecero le foche fu del tutto inaspettato.

Neonati

Quando Gary e il suo amico tirarono fuori la macchina fotografica, notarono qualcosa. Le foche erano piccole. Quando nascono, le foche restano con la madre per quattro mesi. Poi esplorano il mondo sottomarino da soli. Ecco perché i bambini sono molto strani nei confronti degli esseri umani. In effetti, questa deve essere stata la prima volta che sono entrati in contatto con gli esseri umani. Continuavano a girare intorno alle persone, finché una non prese l’iniziativa e decise di avvicinarsi.

Comportamento inaspettato

I sommozzatori sono rimasti sorpresi dal fatto che l’animale si sia avvicinato così tanto. Quando la foca ha iniziato a rosicchiare giocosamente i guanti di Gary, sono rimasti sorpresi. Si trattava di qualcosa di unico per i sommozzatori, che hanno ripreso anche con la telecamera.

Un legame speciale

Le foche non si abituano così rapidamente agli esseri umani. Di solito ci vuole tempo perché gli animali si abituino alle persone. Ma non nel caso di Gary. Gli animali non volevano lasciare Gary da solo.

O meglio, l’animaletto si è avvicinato e ha stretto un legame con Gary. La foca sfregava il muso contro la maschera di Gary, abbracciando costantemente il braccio di Gary. Era come se i sub fossero stati adottati dall’animale. Gary, a sua volta, iniziò ad accarezzare il ventre dell’animale, cosa che non poteva nemmeno immaginare.

Consapevolezza

Hanno avuto la fortuna di avere con sé una telecamera e Gary e il suo amico hanno potuto filmare l’intera scena. Un video degli animali che giocano con Gary è diventato virale. È un buon momento per Gary per diffondere il suo messaggio. Vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sul futuro del mondo sottomarino. La natura è bella e spettacolare, ma allo stesso tempo è vittima d’inquinamento e abusi. Dite la verità, quando avete visto queste foto, riuscite a immaginare che ci sia qualcuno là fuori che voglia fare del male a questi animali?

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.