Pubblicità

Migliori cioccolati italiani 2022,  Guido Gobino pluripremiato agli Oscar del Cioccolato

 Migliori cioccolati italiani 2022,  Guido Gobino pluripremiato agli Oscar del Cioccolato

Domenica 27 marzo è stata un’edizione da ricordare per i torinesi alle tavolette d’oro 2022, gli oscar del cioccolato. Le nostre realtà sono state tra le più premiate al corso istituito dala Compagnia del Cioccolato, giunto alla sua ventesima edizione.

Migliori ciccolati italiani 2022: le tavolette d’oro di Guido Gobino

In gara c’erano 14 categorie e gli assaggi sono stati oltre 1.000 tra cioccolati in tavoletta e dragées, cremini, gianduiotti, creme spalmabili, canditi e frutta ricoperta, praline, ecc.  I panel di degustazione erano più di 80 e i finalisti hanno rappresentato il meglio della produzione italiana di cioccolato.

“Il Premio Tavoletta d’Oro – ha confermato Gilberto Mora, presidente di Compagnia del Cioccolato – da ormai vent’anni vuole ricercare, degustare e segnalare ai consumatori di cioccolato i prodotti che maggiormente riflettono una qualità intrinseca, una filiera controllata delle migliori materie prime e la grande arte cioccolatiera dei produttori italiani. Il Premio, totalmente gratuito, che impegna nelle degustazioni una buona parte dei soci e dei degustatori di Compagnia del Cioccolato, continua a presentarsi come un concorso autorevole e serio”. 

Il maestro cioccolatiere torinese Guido Gobito è stato premiato con la tavoletta d’oro in 3 categorie: categoria Gianduja con il Tourinot Maximo +39 (gianduiotto di 5 grammi prodotto con oltre il 39% di Nocciola Tonda Gentile Trilobata), per la categoria Praline con le Semisfere al caramello speziato (pralina realizzata a mano con un morbido ripieno di caramello salato e spezie), e per la categoria Spalmabili con la Crema Tourinot (classica crema Gianduja arricchita con granella di Nocciola Tonda Gentile Trilobata).

A Gobino sono stati assegnati altri importanti riconoscimenti visto che in questa edizione, per festeggiare il ventennale, sono stati premiati anche i migliori risultati di gni categoria scelti tra i vincitori di tutte le 20 edizioni del Premio: come miglior cioccolato gianduja, è stato designato il Tourinot Maximo di Guido Gobino, mentre tra i cioccolati d’eccellenza rientrano anche la Cialdina Extra Bitter Blend 70% ed il Tourinot bianco. Il Maximo +39 è stato considerato anche il miglior giandujotto degli ultimi 20 anni.

Nella categoria latte ad alta percentuale (latte con cacao superiore al 40%) è stata premiata la Venchi, che ha la sua sede principale a Castelletto Stura (CN). Nella categoria fondente il primo premio a pari merito con Grancacao 73% di Slitti (PT) è andato a Criollo 80% di Domori.

L’azienda di None è stata premiata anche nella categoria monorigine per Criollo Chuao 70%, mentre nella categoria aromatizzati a distinguersi è stata nuovamente Venchi, che ha ottenuto il premio con Brutto ma Buono caffè e nougatine a parimerito con affinato alla noce moscata di Sabadì (RG).

Domori è stata premiata anche per il cioccolato monorigine Chuao 70%. 

 

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.